Visualizzazione Evento

26/5/2012 - Giro Nettarine . 3' tappa (RA)


LA CRONACA – Giornata dal tempo variabile, con i corridori che incontrano qualche goccia di pioggia lungo il percorso ma concludo la tappa, in via dei Navigatori a Punta Marina Terme, sotto il sole.
All’Intergiro a Russi (km 14): passano nell’ordine Nicola Ruffoni (team Colpack), Rino Gasparrini (Trevigiani) e Dario Mantelli (Petroli Firenze), che ottiene un punto che gli consente di mantenere la maglia rosa Bcc Ravennate & Imolese di leader dell’intergiro.
La prima vera fuga prende il via al km 34: si tratta di Giacomo Berlato (Zalf Desirée Fior), Emanuele Poli (Podenzano), Innocenzo Di Lorenzo (Farnese Vini D’Angelo & Antenucci) e Lorenzo Lancini (Gavardo Tecmor), che perde contatto sulla salita che porta a Montemaggiore (km 56), dove è posto il primo Gpm (passano in fila Di Lorenzo, Poli e Berlato).
I tre vengono raggiunti dopo la discesa e in salita verso il secondo Gpm Monte Baccanelli (km 64) si avvantaggia Alessio Taliani (Futura Team Matricardi), che transita in cima precedendo Jorge Luis Abreu Soler (MgKvis Norda) e Tomas Koudela (Virtus Villa). Taliani è ancora in testa al 3° Gpm di giornata, Rocca delle Caminate (km 73), dove passa con 40” di vantaggio su un gruppetto di 27 unità (il resto del gruppo è a 2’).
Taliani viene raggiunto al termine della discesa a Meldola (km 80) e si forma così un gruppo al comando della corsa composto da 28 corridori, con un gruppo di 50 all’inseguimento.
A Forlimpopoli (km 90) i gruppi si ricompattano. La situazione continua a cambiare fiino a quando a Case Murate al comando si trovnao in 56 con un gruppo di 21 atleti, comprendente i leader delle classifiche generale, a punti e intergiro, ad inseguire. Un inseguimento che si conclude a meno di 25 km dal traguardo, mentre in testa alla corsa si fanno vedere con un tentativo di fuga Davide Pacchiardo (Brunero Camel Pedalango in Langa) e Davide Orrico (Team Colpack).
All’attraversamento di San Bartolo (km 121) si avvantaggiano Giuseppe Brovelli (Idea Shoes), Eric Timothy Sheppard (Generali Videa Ballan), Luca Chirico (Trevigiani), Simone Andreetta e Andrea Toniatti (Zalf Desirée Fior), Nicola Pennacchini (Reda Mokador), Davide Villella (Team Colpack), Antonio Merolese e Mirko Trosino (Hopplà Vega) e Raffaele Bacci (Caparrini Le Village Vibert) che formano così un drappello di 10 unità con 10” sul gruppo.
L’azione prosegue con i dieci che vanno di comune accordo, il vantaggio arriva 56” ai 20 km dall’arrivo e, pur scendendo progressivamente, è sufficiente per portare i dieci battistrada a giocarsi la tappa nel finale.
Quando ci si aspetta ormai uno sprint a ranghi ristretti per il plotoncino al comando, si vede spuntare in fondo al rettilineo Davide Villella (Team Colpack), che ha staccato gli avversari per andare a tagliare il traguardo, in solitaria, con le braccia alzate.
A due secondi il primo inseguitore, l’australiano Sheppard (Generali Videa), poi Trosino a 4 secondi precede in volata gli altri fuggitivi. Alle loro spalle, a 21”, Innocenzo Di Lorenzo e Yaroslav Rubakha della Farnese Vini anticipano il gruppo, regolato da Simone Bernardini (Big Hunter Effepi) e giunto a 31”. (M.Marani)
Classifica generale:
1- Niccolò Bonifazio (Viris Maserati)
2- Marlen Zmorka (Team Palazzago) a 13”
3- Simone Baldissera (Team Brilla) a 15”
4- Duber Armando Quintero Artunduaga (Delio Gallina) a 18”
5- Davide Formolo (Petroli Firenze) a 18”
6- Nakya Traversi (Delio Gallina) a 19”
Le maglie:
Verde Alegra (classifica generale): Niccolò Bonifazio
Gialla Agrintesa (a punti): Niccolò Bonifazio (la indossa Davide Villella)
Azzurra Valfrutta (Gpm): Alessio Taliani
Bianca gusta Bio (giovani): Niccolò Bonifazio (la indossa Marlen Zmorka)
Rosa Bcc Ravennate & Imolese (intergiro): Dario Mantelli
Rossa Bcc Romagna Occidentale (a squadre): Petroli Firenze (la indossa Davide Formolo)

Pagina visualizzata 3774 volte.



Ordine di Arrivo:

1.Davide Villella -Team Colpack
2.Eric Timothy Sheppard -Generali a 2”
3.Mirko Trosino -Hopplà 4”
4.Andrea Toniatti -Zalf
5.Luca Chirico -Trevigiani
6.Raffaele Bacci -Caparrini
7.Simone Andreetta -Zalf
8.Giuseppe Brovelli -Idea Shoes)
9.Antonio Merolese -Hopplà a 6”
10.Nicola Pennacchini -Reda Mokador

Immagini:





Informazioni Utili: Lasciando questa finestra aperta od in background, essa continua a caricare il servizio permettendo poi l'esecuzione dello stesso senza scatti anche in presenza di linee telefoniche lente. Ricorda inoltre che e' possibile visualizzare il video a schermo intero come fosse un televisore premendo l'apposito pulsante nella parte inferiore del player.